Il Banco Alimentare opera su tutto il territorio nazionale e si occupa della raccolta delle eccedenze alimentari e della loro distribuzione agli enti caritativi convenzionati.

In tale contesto, il Banco Alimentare organizza ogni anno, l’ultimo sabato di novembre, la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

Quest’anno vista la pandemia in atto, la colletta sarà diversa dal solito è avrà questo motto:

COLLETTA 2020: CAMBIA LA FORMA, NON LA SOSTANZA!!

La Colletta 2020 cambia forma, per garantire la raccolta nella massima sicurezza. Come?

Con una card da 2, 5 o 10 euro, acquistabile in cassa oppure online, nel periodo di tempo compreso tra il 21 novembre e l’8 dicembre, in tutti i supermercati che aderiranno. La card prende il posto dello scatolone e diventa il contenitore della spesa. Una spesa che quest’anno non può più essere donata fisicamente dalle persone ai volontari, per ragioni di sicurezza sanitaria.

QUINDI COME POSSIAMO ANCHE NOI ADERIRE ALLA COLLETTA?

  • Promuovendo l’iniziativa della Colletta a tutti i nostri amici

Perché è un gesto che dà un senso e un significato per la nostra vita.

“Tre righe, il nostro cuore”:

“Da una crisi si esce o migliori o peggiori, dobbiamo scegliere.

E la solidarietà è una strada per uscire dalla crisi migliori”

(Papa Francesco – Udienza del 2/9/2020).

“È la gratitudine che genera operosità.”

(L. Giussani, Un avvenimento nella vita dell’uomo, pag. 61)

  • Comprando le charity card

La charity card riporterà il logo del Banco Alimentare, un’immagine e dei colori che la renderanno immediatamente riconoscibile e sarà proposta in espositori alle casse dei punti vendita aderenti. Le card avranno 3 tagli di diverso valore (2 euro, 5 euro e 10 euro) e ciascun valore riporterà un codice a barre. Per attivare la donazione, sarà sufficiente far battere in cassa il codice a barre corrispondente al valore che si vuole donare.

Inoltre, ogni card potrà essere utilizzata più volte in uno qualsiasi dei supermercati aderenti all’iniziativa, ma sempre all’interno del periodo 21/11 e 8/12. Come? Semplicemente passando nuovamente in cassa il codice a barre! A fine periodo Colletta il valore complessivo di tutte le card acquistate sarà convertito in cibo non deperibile come pelati, legumi, alimenti per l’infanzia, olio, pesce e carne in scatola e gli altri prodotti che maggiormente servono a chi si trova in difficoltà.

Il Banco di Solidarietà di Como, fin dall’inizio, ha sempre partecipato e sostenuto l’iniziativa, così come quest’anno.


Altre Iniziative

Donacibo

Donacibo è un'iniziativa permanente che si svolge ogni anno presso le scuole di ogni ordine e grado, nel periodo pre-pasquale.

Scopri l'iniziativa
Iniziative Locali | Banco di Solidarietà di Como
Iniziative Locali

Il Banco di Solidarietà di Como è costantemente impegnato nella sensibilizzazione di persone e aziende che operano nel territorio comasco. Diventa necessario, per i fini istituzionali del Banco, concretizzare tale opera in iniziative specifiche che vanno dalle feste parrocchiali alle sagre paesane, da spettacoli teatrali a competizioni sportive, da promozioni aziendali o pubbliche a propaganda […]

Scopri l'iniziativa
Più luce per tutti

Sara, la madre di Kevin, mi ha accolto alla porta di casa con in braccio la piccola Sofia.“Ho portato il pacco con gli alimenti alla famiglia di Kevin martedì 14 settembre. Kevin però mi è corso incontro sorridente e mi ha preso per la mano tirandomi in cucina: il giorno prima aveva iniziato la scuola […]

Scopri l'iniziativa
Responsabilità sociale condivisa

Fumagalli e Banco di Solidarietà Como insieme per le famiglie fragili della provincia Fumagalli è da sempre impegnata nel rafforzare il legame con il territorio in cui opera, dando attenzione alle esigenze della comunità locale e incrementando il proprio impatto sociale. In questo momento di difficoltà economica e sociale, abbiamo voluto investire nel nostro impegno […]

Scopri l'iniziativa
Emergenza Ucraina

  La realtà ci provoca ancora una volta e chiede di andare incontro alle sofferenze di chi scappa dalla guerra e arriva nel nostro territorio bisognoso di tutto.  Il Banco di Solidarietà si sta attivando per far fronte all’emergenza umanitaria attraverso la distribuzione di alimenti e prodotti di prima necessità per i profughi dell’Ucraina. Se […]

Scopri l'iniziativa